English Version Versione Italiana

2019 WorldSBK WeatherTech Raceway Laguna Seca USA

14 luglio 2019

Un weekend agrodolce a Laguna Seca per il GRT Yamaha WorldSBK

Un weekend agrodolce a Laguna Seca per il GRT Yamaha WorldSBK

Si è rivelato un fine settimana molto difficile per i piloti del GRT Yamaha WorldSBK, Sandro Cortese e Marco Melandri, ma per ragioni diverse.

Cortese, al suo debutto a Laguna Seca questo fine settimana, ha faticato con gli effetti di un infortunio alla spalla sostenuto nel suo incidente alla Superpole Race di Donington e ha dovuto attraversare il dolore per recuperare 2 punti in 14a posizione oggi.

Melandri ha fatto meglio, conquistando la sua seconda top ten del weekend in nona posizione, nonostante abbia faticato a recuperare posizioni partendo dalla sesta fila della griglia nelle prime fasi della gara. A metà gara l'italiano stava eguagliando i tempi sul giro dei piloti protagonisti, ma a quel punto il distacco dal gruppo davanti a lui si era allungato troppo perché lui potesse riprendere contatto e fu costretto ad accontentarsi con il nono posto sulla linea.

Intervistato: Marco Melandri - P9 | Posizione del Campionato: P9 - 138 Punti

L'obiettivo era la top nove e una discreta posizione in griglia nella gara della Superpole, ma ho commesso un errore cercando di superare Markus Reiterberger e ho perso molti posti. Quindi, ho iniziato Gara 2 dalla sesta fila su una pista dove è davvero difficile superare e dove ho faticato a ottenere il meglio dalle nuove gomme. Non ho avuto il ritmo nei primi giri, ma dopo 14 o 15 giri andavo molto meglio, ma a quel punto le distanze erano troppo grandi, ed era troppo tardi. Mi piacerebbe sentirmi più a mio agio sulla moto, ma questa è la situazione in cui ci troviamo in questo momento e posso solo continuare a fare del mio meglio.

Intervistato: Sandro Cortese - P14 | Posizione del Campionato: P10 - 100 Punti

È stata una giornata difficile, ero solo felice di finire la gara e raccogliere due punti. Questo non era il nostro obiettivo per il fine settimana, ma era tutto ciò che era possibile. Ora devo concentrarmi sulla mia ripresa durante la pausa estiva, per essere sicuro di tornare forte a Portimão pronto per le ultime quattro gare della stagione. Grazie al team per tutto il loro supporto questo fine settimana e per aver fatto un ottimo lavoro. Questa è stata una pista difficile da imparare, soprattutto con l'infortunio, e un fine settimana difficile nel complesso, ma ho apprezzato la mia prima visita a Laguna Seca e non vedo l'ora di correre qui di nuovo.

Intervistato: Andrea Dosoli - Yamaha Motor Europe Road Racing Manager

È stato un weekend difficile, ma possiamo anche portarci via molti aspetti positivi da Laguna Seca. Venerdì abbiamo visto che la nostra R1 non era così competitiva qui a Laguna Seca come lo era stata su tutte le altre piste in questa stagione, ma i nostri cinque piloti hanno fatto progressi costanti nel corso del weekend e tutti sono stati molto più competitivi in gara 2 questo pomeriggio. Gli effetti dell'incidente di Sandro a Donington sono stati peggiori del previsto e ha fatto bene a finire le tre gare su una pista così impegnativa fisicamente questo fine settimana. È stata anche una lotta per il suo compagno di squadra, Marco, ma lui e il team non hanno mai mollato e hanno lavorato duramente per renderlo più confortevole sulla moto. I risultati del loro duro lavoro si sono chiaramente visti nella seconda metà della gara di oggi, con Marco in grado di eguagliare il ritmo del gruppo di testa.

OFFICIAL SPONSOR

TECNICAL SPONSOR

Team Logo