English Version Versione Italiana

2020 WorldSBK Phillip Island Circuit Yamaha Finance Australian Round

29 febbraio 2020

Prima gara in WorldSBK per Gerloff e Caricasulo

Prima gara in WorldSBK per Gerloff e Caricasulo

Oggi è stato il debutto in gara per entrambi i nuovi arrivati del GRT nel Campionato Mondiale di Superbike..

All'inizio della giornata il team ha fatto buoni progressi con il set up delle moto. In Superpole Caricasulo è andato fortissimo subito, ma non avendo esperienza con le gomme da qualifica, non è riuscito a goderne i benefici. Il compagno di squadra, Gerloff, è stato un po’ sfortunato, perché la bandiera rossa è uscita quando stava migliorando il suo tempo, e dopo, con le gomme di qualifica, non ha trovato il giro giusto per migliorare la sua perfomance. Caricasulo è partito dalla 4a fila e Gerloff dalla 6a.

All'inizio di Gara 1 Gerloff è stato molto aggressivo, arrivando fino alla 7a posizione nei primi giri, ed è riuscito a tenere il ritmo dei top 6. Alla fine della gara però le sue gomme erano finite, quindi ha perso alcune posizioni, ma considerando che non aveva esperienza in gara in WorldSBK, la sua performance è stata davvero impressionante. Caricasulo ha dato inizio alla sula prima gara in WorldSBK con molto autocontrollo, non volendo prendere dei rischi. Dopo un contatto con Rea a pochi giri dell’inizio si è attivato il suo airbag, a causa del contatto con Rea ha avuto difficoltà a gestire correttamente la sua R1. Nonostante l’incidente, ha concluso la gara nella stessa posizione di partenza, al 12º posto. E’ stata una gara positiva e utile per il GRT Yamaha WorldSBK Junior Team. Per domani l’obiettivo sarà fare un altro passo in avanti.


Yamaha Finance Australian Round, 28 febbraio - 1 marzo 2020
Risultati Gara 1

1. Toprak Razgatlioglu (Pata Yamaha WorldSBK Official Team)
2. Alex Lowes (Kawasaki Racing Team)
3. Scott Redding (ARUBA.IT Racing – Ducati)
4. Michael van der Mark (Pata Yamaha WorldSBK Official Team)
5. Leon Haslam (Team HRC)
12. Federico Caricasulo (GRT Yamaha WorldSBK Junior Team)
14. Garrett Gerloff (GRT Yamaha WorldSBK Junior Team)

Intervistato: Federico Caricasulo – P12

La gara di oggi e stata interessante, ero molto curioso di vedere com’è una gara di Superbike, ed è molto diverso da come sono abituato. Questa esperienza mi è stata utile per capire in cosa devo prepararmi, perché vederla da fuori è un’altra cosa. L’incidente con Rea non mi ha causato conseguenze che hanno limitato il mio risultato, penso che avrei fatto lo stesso. L’unica cosa è che mi ha scoppiato l’airbag per cui ho perso un po’ di tempo. Domani cercherò di spingere di più nei primi 2-3 giri e di essere sempre più veloce. Vorrei stare più vicino a quel gruppo dove oggi c’eranno Sykes e Davies.

Intervistato: Garrett Gerloff – P14

Abbiamo molti riscontri positivi dalla prima gara, ottenendo informazioni molto utili. La partenza non è stata come avrei voluto, ma una volta arrivato alla prima curva sono stato in grado di fare alcuni sorpassi e mi sono trovato al 7º posto. Nel cercare di ridurre il gap con i primi 6 non ho avuto una gestione ottimale delle gomme. Sono andato troppo veloce all'inizio e probabilmente sarebbe stato meglio andare più lentamente per preservare gli pneumatici per la fase finale della gara. E’ stata la mia prima gara in SBK, quindi utilizzerò questa esperienza per la prossima. Per la gara di Superpole non mi preoccupo molto della durata delle gomme, ma per la Gara 2 abbiamo una strategia diversa. Adesso sappiamo cosa fare e mi sento molto più fiducioso.

OFFICIAL SPONSOR

TECHNICAL SPONSOR

Team Logo