English Version Versione Italiana

2019 WorldSBK TT Circuit Assen Olanda

14 aprile 2019

Un weekend molto difficile per entrambi i piloti GRT Yamaha WorldSBK

Un weekend molto difficile per entrambi i piloti GRT Yamaha WorldSBK

Si è rivelato un fine settimana duro nei Paesi Bassi per l'accoppiata GRT Yamaha WorldSBK di Sandro Cortese e Marco Melandri, che ha concluso fuori dalla top ten in entrambe le gare oggi.

Melandri, ostacolato dalla sua posizione di partenza dopo una difficile sessione della Superpole di ieri, è riuscito a tenere a bada il suo compagno di squadra della GRT Yamaha, Cortese, per finire nei punti in 12ª posizione. Cortese, alle prese con il dolore alla spalla dopo il suo grande incidente alla Superpole di ieri, è comunque riuscito a raccogliere punti al 13 ° posto.

Gara 2, disputata in condizioni leggermente più calde questo pomeriggio, ha dimostrato un'altra gita difficile per Cortese e Melandri, ma questa volta è stato il tedesco ad approfittare del punteggio di campionato con un 11 ° posto, mentre Melandri ha raccolto due punti in 14a posizione.

Intervistato: Sandro Cortese – P13 and P11

È stato un duro weekend dopo l’incidente della Superpole di ieri. I legamenti lacerati alla clavicola mi hanno fatto soffrire molto sulla moto e sono stato fortunato che la Gara 1 sia stata posticipata da ieri a oggi, dato che questo mi ha dato la possibilità di riposare un po’ di più. La prima gara è stata davvero dura, ho avuto un sacco di dolore e ho dovuto cambiare il mio stile di guida per compensare, ma quando ho capito come guidare, la gara era quasi finita ed il dolore è tornato. In Gara 2 abbiamo lavorato un po’ sulla moto ed abbiamo fatto un grande passo che mi ha permesso di lottare tra i primi dieci per finire all'11º posto. Quindi, non abbiamo preso molti punti oggi, ma sono contento di come, in questo breve periodo, il team è riuscito ad adattare bene la moto. Sappiamo su cosa dobbiamo concentrarci per Imola, che è una pista corta in cui l'accelerazione è importante e richiede un set-up molto diverso rispetto a qui. Per me ora l'importante è riposarmi per recuperarmi, così sono pronto per Imola.

Intervistato: Marco Melandri – P12 and P14

Le gare sono state, onestamente, molto difficili. Ancora una volta, ho avuto lo stesso problema che ho dall'inizio, con la moto quasi impossibile da fermare sui freni e difficile da girare. Non posso usare il mio stile di guida normale perché, con qualsiasi angolo di piega, la moto è piuttosto aggressiva sulle buche. Dove normalmente sono abbastanza veloce è attualmente il punto più debole che abbiamo, quindi non è facile. La squadra sta lavorando duramente, ma penso che il freddo e le caratteristiche della pista di Assen abbiano reso un duro lavoro ancora più difficile questo fine settimana. Abbiamo tre settimane prima di Imola; pista diversa, tempo diverso, che sarà un po’ meglio ma non è facile al momento.

Intervistato: Andrea Dosoli: Yamaha Motor Europe Road Racing Manager

Il tempo di Assen ha trasformato questo fine settimana in uno molto difficile. I risultati di Sandro sono stati compromessi dal grande incidente in Superpole, ma oggi è riuscito a gestire la situazione e il dolore, per concludere con due punti di rifinitura nonostante l'infortunio. Sfortunatamente, non siamo attualmente in grado di dare a Marco la sensazione che sta cercando con la R1, ma siamo fiduciosi che questa situazione cambierà nelle prossime gare e tornerà in prima fila, come in Australia.

OFFICIAL SPONSOR

TECNICAL SPONSOR

Team Logo